IndicePORTALECalendarioCercaRegistratiAccediWeb Site

Condividi | 
 

 SBK Round 9 - Silverstone

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cecca
"The Moderator"
avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 13.03.10
Età : 39
Località : Forlì

MessaggioTitolo: SBK Round 9 - Silverstone   Sab Lug 30 2011, 11:26



Per la nona prova il Campionato Mondiale Superbike arriverà sul rinnovato circuito di Silverstone. Nel 2010 lo storico impianto britannico è stato profondamente modificato nel suo layout, con alcune curve adeguate alle moderne esigenze delle competizioni auto e moto. Anche le strutture sono state completamente rinnovate e, dopo quelle inaugurate nel 2010, i piloti della Superbike troveranno un'ulteriore novità: la "Silverstone Wing", che rappresenta, oltre che un bell'impatto scenografico, un nuovo accesso alla pit lane.


Il circuito inglese, considerato una delle "culle" del motociclismo britannico, sarà il teatro della nuova sfida tra il leader Carlos Checa (Althea Racing Ducati) e i due suoi più immediati inseguitori Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) e Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team). Lo spagnolo ha trenta punti di vantaggio sul Campione del Mondo in carica, cinquantatre sull'ex-pilota della MotoGP e dovrà affrontare un'altra gara che sulla carta non si presenta favorevole alla sua Ducati. Biaggi, dal canto suo, non ha mai vinto finora con la Superbike sul circuito inglese, mentre Melandri è alla sua prima gara con la R1 su questo tracciato.


Lo scorso anno la gara fu una vero trionfo per i britannici che occuparono interamente i due podi, con Cal Crutchlow (Yamaha) che centrò una doppietta, mentre nelle posizioni d'onore finirono Jonathan Rea, Leon Haslam e Leon Camier. Passato Crutchlow alla MotoGP e assente Rea (Castrol Honda) per infortunio, le speranze dei piloti d'oltremanica sono riposte in una pattuglia abbastanza folta composta da Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), che lavora per riscattare le difficoltà riscontrate finora, Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team), alla ricerca di una maggiore continuità nei risultati, e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) in crescita in questa fase del Mondiale.


A Silverstone rientrerà anche James Toseland (BMW Motorrad Italia SBK Team) - vincitore di gara 2 nel 2005 - mentre sarà in pista Alex Lowes (Castrol Honda) che avrà l'impegnativo compito di sostituire l'infortunato Rea. A proposito del Team Honda, anche Ruben Xaus sarà costretto al forfait per la caduta di Brno e sulla sua moto salirà l'australiano Karl Muggeridge. Da non trascurare Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) altro pilota che vorrà ben figurare nella gara di Silverstone, forte del suo quarto posto attuale nel Mondiale.


Oltre a Biaggi e Melandri, cercheranno il risultato anche Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) - quarto lo scorso anno in gara 1 - e il sempre crescente Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team). Cercherà il risultato a sorpresa Roberto Rolfo (Team Pedercini Kawasaki) che nel 2007 centrò un ottimo quarto posto in gara 1.


Con curiosità ed attesa saranno seguite anche le due wild card che rispondono ai nomi dell'americano John Hopkins e dell'inglese John Kirkham che correranno con le Suzuki del Team Samsung Crescent Racing, con le quali gareggiano abitualmente nel Campionato britannico BSB.



Venerdi 29-07-2011:
ore 10.00-10.30, Prove libere 1, Superstock 600
ore 10.45-11.30, Prove libere 1, Supersport
ore 11.45-12.15, Prove libere 1, Superstock 1000
ore 12.30-13.30, Prove libere 1, Superbike
ore 13.45-14.30, Qualifica 1, Superstock 600
ore 14.45-15.30, Qualifica 1, Supersport
ore 15.45-16.15, Qualifica 1, Superstock 1000
ore 16.30-17.30, Qualifica 1, Superbike


Sabato 30-07-2011:

ore 10.00-10.30, Prove libere 2, Superstock 1000
ore 10.45-11.30, Prove libere 2, Supersport
ore 11.45-12.30, Qualifica 2, Superbike, LA7, diretta
ore 12.45-13.30, Qualifca 2, Superstock 600
ore 14.45-15.30, Prove libere 2, Superbike
ore 16.00, Superpole, Superbike, Eurosport 2 e LA7, diretta
ore 17.05-17.50, Qualifica 2, Supersport
ore 18.05-18.35, Qualifica 2, Superstock 1000


Domenica 31-07-2011:
ore 10.00-10.10, Warm up, Superstock 1000
ore 10.20-10.35, Warm up, Superbike
ore 10.45-11.00, Warm up, Supersport
ore 11.30, Gara, Superstock 1000
ore 12.30, Gara, Superstock 1000, Eurosport 2, differita
ore 13.00, Gara 1, Superbike, Eurosport 2 e LA7, diretta
ore 14.00, Gara 1, Superbike, Eurosport/HD, replica
ore 14.00, Superpole, Eurosport 2, replica
ore 14.30, Gara, Supersport, Eurosport 2, diretta
ore 15.50, Gara, Supersport, Eurosport/HD, replica
ore 16.30, Gara 2, Superbike, Eurosport/HD e LA7, diretta


I canali:
LA7 (Tivù Sat e DTT, in chiaro su SKY)
Eurosport/HD (canale 211 di SKY)
Eurosport 2 (canale 212 di SKY)


L'ora indicata è riferita all'inizio dell'evento, ed è l'ora italiana

_________________

L'amore è più grande se la tua compagna non è perfetta
Cecca E.T.P.R. "The Moderator"
L'Ente è FurEnte
Torna in alto Andare in basso
https://www.facebook.com/#!/profile.php?id=727994496
Cecca
"The Moderator"
avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 13.03.10
Età : 39
Località : Forlì

MessaggioTitolo: Re: SBK Round 9 - Silverstone   Sab Lug 30 2011, 11:29

Live timing





_________________

L'amore è più grande se la tua compagna non è perfetta
Cecca E.T.P.R. "The Moderator"
L'Ente è FurEnte
Torna in alto Andare in basso
https://www.facebook.com/#!/profile.php?id=727994496
landrenesen
Principe dei tornanti
avatar

Messaggi : 910
Data d'iscrizione : 22.04.10
Età : 52
Località : Imola

MessaggioTitolo: Re: SBK Round 9 - Silverstone   Sab Lug 30 2011, 18:42

RISULSTATI PROVE SUPERBIKE

Superpole 3
1. J. Hopkins2'04.041
2. E. Laverty2'04.068
3. L. Camier2'04.303
4. C. Checa2'04.362
5. S. Guintoli2'05.456
6. M. Melandri2'05.639
7. M. Fabrizio2'05.997
8. N. Haga2'04.627
9. L. Haslam2'05.091
10. A. Badovini2'05.11
Torna in alto Andare in basso
http://www.sins-store.com
pirpa
Tourer
avatar

Messaggi : 216
Data d'iscrizione : 22.03.10
Località : Furlé

MessaggioTitolo: Re: SBK Round 9 - Silverstone   Lun Ago 01 2011, 06:57

Checa con la Ducati 1198 più veloce di Rossi con la Desmosedici GP11

http://www.motoblog.it/post/30836/checa-con-la-ducati-1198-piu-veloce-di-rossi-con-la-desmosedici-gp11




Torna in alto Andare in basso
Kris01
Tourer
avatar

Messaggi : 348
Data d'iscrizione : 15.08.10
Età : 40
Località : Faenza

MessaggioTitolo: Re: SBK Round 9 - Silverstone   Lun Ago 01 2011, 10:51

Sintesi e commenti della gara by MisterHelmet:

SBK Silverstone, doppietta di Checa, poi Laverty e Melandri. Biaggi in difficoltà Gara1

Partiti e Laverty beffa Hopkins poi Checa e Camier che esce e perde tempo.
A terra anche Michel, che butta via la gara!
Haga intanto è indemoniato e attacca Checa prima e Hopkins poi. Biaggi è 8°.
Secondo giro e Laverty cerca la fuga su Hopkins, poi Haga e Checa seguito da Melandri che ha passato Checa.
Camier, invece, dopo il lungo fa il giro veloce…
Terzo giro e Haga trova la soluzione su Hopkins lasciandolo a Checa mentre Biaggi guadagna qualcosa ma è ancora lontano… e gira troppo lento rispetto al gruppo di testa. Il tempo l’ha perso con la caduta di Fabrizio e si deve sbrigare.
Quarto giro e Checa passa Haga mentre Melandri è tanto vicino a Hopkins… lo passa dopo poche curve e Hopkins risponde. E’ battaglia fra i due.
Va forte anche Camier che recupera il 6° posto.
6° giro e Camier ha preso Melandri e Hopkins ma l’evento più importante è il sorpasso di Checa che passa Laverty e va in testa alla gara. Nello stesso momento Melandri cede a Camier dopo aver perso tempo con Hopkins senza essere riuscito a passarlo.
7° passaggio e rinvengono Hopkins, che passa Haga e Haslam che aggredisce anche lui il giapponese. Cede l’Aprilia del team Pata.
Biaggi intanto vive un momento molto critico, passato dalle Kawasaki e da Guintoli.
Una gara terrificante per lui, in 13ma posizione mentre Haga va per terra.
Meno 9 ed in terza posizione c’è Camier seguito da Hopkins ma Melandri attacca l’americano e passa.
Meno 4 e Camier spinge come un matto girando più forte di Checa e raggiunge Laverty mentre Hopkins cede anche ad Haslam…
Meno 3 e Camier rompe e lascia il passo a Melandri.
Giro finale e non succede più nulla. Passa per primo Checa il che vuol dire 300 vittorie per la Ducati SBK.


Checa
Fa credere ai suoi avversari di avere qualche chance, poi si stufa e va via.
Non c’è altro da aggiungere. Dietro è il finimondo ma a lui non interessa.
In attesa del mondiale, è nella storia per aver messo il suo nome sulla vittoria n300 per Ducati.
Voto 10
Laverty
Non è imbattibile come a Monza ma è secondo il che è quello che conta.
Graziato, probabilmente, dalla rottura di Camier, è comunque meritatamente sulla piazza d’onore. E’ a casa e questo conta, anche per il morale.
Voto 9
Melandri
Fa un lavoro di pazienza e di esperienza, guidando pulito e bene.
Alla fine raccoglie il massimo possibile per lui dopo aver perso tempo, molto tempo, a lottare con Hopkins. E di questo lo ringraziamo per lo spettacolo.
Voto 9
Haslam
I problemi della BMW sembrano lontani oggi, almeno in gara1.
Riecco il vicecampione del mondo. In forma smagliante.
Voto 8,5
Hopkins
A lui un premio speciale. Premio volontà, combattività, spettacolo, old school.
Lo rivogliamo nel mondiale. Chi se ne frega se il risultato di oggi è un po’ falsato dal fatto che corre in casa. E’ sempre il vecchio Hopper che ci mancava.
Voto 9
Guintoli
Lotta come un leone e si vede che è ok. Regolare, più del suo compagno, si prende anche qualche bella soddisfazione a livello di duelli e sorpassi.
Uno fra tutti, quello su Biaggi.
Voto 8
Lascorz
Con l’assenza di Sykes, tocca a lui, il verdone con più punti, tenere alto l’onore della moto di Paul Bird. E ci riesce, come al solito, facendo il possibile.
Voto 7,5
Berger
In prova meglio che in gara, ma anche durante la corsa fa il suo dovere battendosi bene.
Voto 7
Corser
Rieccolo, immortale. Evidentemente la BMW va benino qui, ma lui ci mette un po’ del suo. Non è il top rider di qualche anno fa ma può ancora dire la sua.
Voto 6,5
Badovini
Sufficienza per aver lottato e per averci creduto fino alla fine. Forse potrebbe fare di più ma va molto bene anche così.
Voto 6

Gara2

Laverty, Hopkins e Camier, stavolta senza pasticci mentre non parte male nemmeno Max.
3 Curve e Checa è secondo dopo aver passato Laverty mentre Hopkins cede già ed è quinto…
Camier ha il veleno dentro e attacca Checa con violenza passando mentre Biaggi è Haga senza problemi: sono altre Aprilia quelle di Gara2!
Secondo giro e Laverty cerca la fuga mentre Biaggi Melandri che lotta con Hopkins e i due si toccano e Biaggi perde qualche metro.
Da Laverty, primo, a Biaggi, quinto, c'è poco più di un secondo e mezzo. Il romano ha ripreso Melandri e i due sono ormai in lotta. Biaggi passa subito ma Melandri risponde. E' bella lotta fra i due che si passano una decina di volte in un paio di giri .
Davanti lo spettacolo non manca e Camier ha in mente solo Laverty… anche se Checa è lì e ne approfitta lasciando l'inglese dell'Aprilia nelle mani di Hopkins.
Altro giro della giostra e Checa passa anche Laverty liquidandolo: è in testa alla gara, cattivissimo.
Nel giro successivo Biaggi decide di passare Hopkins e se ne libera ma un errore consente all'americano di ripassare. Tutto da rifare l'avvicinamento al podio, il tutto mentre Melandri arriva.
Decimo giro: Checa, Laverty, Camier, Hopkins, Biaggi, Melandri… con il ravennate che alla fine passa. Uno spettacolo bellissimo perché il romano non vuole cedere.
A meno 7 nelle retrovie si fa vedere Fabrizio: la sua è una gara tutta d'attacco e la caduta di gara 1 è solo un ricordo per lui.
6 giri da fare e Melandri passa Hopkins mentre dopo altri 2 giri Camier diventa un desiderio di Melandri e Biaggi. I due sono vicini fra loro e vicini all'inglese che sembra cedere agli italiani che girano forte come Checa, l'inavvicinabile.
A meno 3 Melandri è passato mentre Biaggi ha il compagno davanti a se e non riesce ad entrare nonostante sia più veloce…
Gli ultimi due giri sono giri di fuoco. Max passa Camier e gli dà subito dei metri che gli consentono di pensare a Melandri.
Davanti la cosa è fatta con Checa e Laverty ma per il terzo gradino del podio c'è ancora da sudare.
Finisce così con Checa e Laverty… poi Melandri per l'ultimo gradino del podio...

Checa
Anche questa volta punisce tutti e con ancor meno difficoltà che in gara1.
Sul mondiale mette una pietra gigantesca. Quelli che sono dietro devono spostarla… e poi raggiungerlo.
Voto 10
Laverty
Evidentemente a suo agio, anche lui è irraggiungibile, a suo modo.
Gestisce meglio le Pirelli e merita tutto quello che porta a casa.
Voto 9,5
Melandri
Fa una gara da indemoniato e vince il duello molto importante per lui, con Biaggi che è distante solo 9 punti in classifica, adesso.
Il campionato rischia di chiudersi seriamente davanti, ma per il ravennate si riapre per le altre posizioni, grazie ad una gara fantastica.
Voto 9
Biaggi
Alla fine non sale sul podio ma fa esattamente la gara che i delusi della prima manche avrebbero voluto vedere da lui. Combatte, dall'inizio alla fine, le dà e le prende anche con più di un contatto fisico. Il mondiale si allontana ma qui in gara due, dal punto di vista del cuore e dell'orgoglio si riscatta pienamente.
Voto 8,5
Camier
Lui è forte a Silverstone e lo fa vedere. Alla fine cede ai big ma con onore, facendo comunque una gara di quelle che vorremmo vedere sempre da lui.
Voto 8
Guintoli
Ancora una volta il francese porta la sua Ducati nelle posizioni di rilievo.
La moto è buona e ormai ha già vinto la battaglia con il pasticcione Smrz.
Applausi anche per questa gara 2
Voto 7,5
Hopkins
Altra buonissima gara per la wild card americana. Chi lo critica perché non sale sul podio, non gli rende giustizia. Per tutto il tempo tiene in scacco mezza griglia e vende cara la pellaccia. Fa il suo dovere e rende giustizia alla chance che il suo team gli dà. Non male per uno che secondo i medici non dovrebbe salire in moto. Lo rivogliamo.
Voto 7
Haslam
Più fatica che in gara 1 perché anche gli altri aggiustano il tiro, ma l'inglese comunque c'è, per cui, per quanto può fare va già bene.
Voto 6,5
Fabrizio
Per il romano questo più che un campionato è una scuola di vita.
Botta con postumi in gara1, gomma sbagliata in gara 2. Il tutto pagato a prezzo da boutique.
Arriveranno giorni migliori, se li merita.
Voto 6
Badovini
Il rag. Badovini fa un'altra gara di intelligenza. E ragioniere non è un termine negativo, sia chiaro. Deve raccogliere dati e finire le gare, lui che ormai è il caposquadra… innegabilmente.
Voto 6

Ducati
Favorita, avvantaggiata, non si sa. Sicuramente va forte qui a Silverstone, anche con le moto clienti (quella Althea è da considerare ufficiale a tutti gli effetti) e gode del pacchetto e della tranquillità migliore.
Yamaha
A parte un consumo esasperato di gomme, la Yamaha è perfettamente a suo agio a Silverstone. In più è guidata da 2 che sanno il fatto loro e che, infatti, raccolgono quel che meritano.
Aprilia
A parte gara 2, il w.e. è disastroso per l'Aprilia. Biaggi cade poi fa una gara1 disastrosa, Camier rompe mentre è virtualmente sul podio e sta per passare secondo, Haga è un fuoco di paglia, come al solito. Poi il corsaro fa quarto in gara 2 ma non è una consolazione, nonostante guidi molto bene. Oggi è nera.
Suzuki
La moto di Hopkins non fa testo. E' la gara di casa e fanno all in. L'altra Suzuki invece è sempre la stessa, fra sfortune, piccoli errori e lotta contro il destino.
Però Batta sembra tranquillo che l'anno prossimo si possa trovare la quadra. E se lo meriterebbe.
BMW
I risultati discreti di Silverstone potrebbero essere interpretati come la fine del tunnel per BMW Motorrad, ma forse non è corretto dirlo, perché una gara di casa per Haslam non fa testo. Sicuramente la lotta con BMW Italia è persa anche qui, Toseland a parte, perché il gap dovrebbe essere maggiore di questo.
Kawasaki
Sykes si rompe, Aitchinson è talentuoso ma non conclude, tiene solo Lascorz che però i miracoli non li fa. Lontane le moto di Pedercini. La Kawasaki è tanto bella quanto impossibile da far rendere.
Honda
E' la vera pecora nera del mondiale… sembra impossibile da credere ma ormai c'è da toccare ferro se si viene anche solo invitati a guidarla.
Fuori Xaus e Rea, si fa male anche Lowes, il sostituto, e va per terra anche il povero Lai. Una volta le moto così si chiamavano widow maker! Per fortuna sono solo infortuni rimediabili, quelli dei piloti.
Per quanto riguarda il team, invece… lasciamo perdere.

Spettacolo
Gara 1 bellissima ma crudele, gara 2 ancora più spettacolare ed a lieto fine per molti, con meno cadute e tanti più sorpassi, nonostante già nella prima manche si faccia fatica a contarli.
In entrambi i casi una wild card è stata l'ago della bilancia per il podio, mentre la lotta è stata selvaggia ma giusta, contatti compresi.
Durante il mese più caldo ci saranno anche altre gare, ma noi aspettiamo che riprendano queste…

Misterhelmet Gianluigi Ragno
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: SBK Round 9 - Silverstone   

Torna in alto Andare in basso
 
SBK Round 9 - Silverstone
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Consiglio “vera” canna da spigola ed all round

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ente Tutela Pomponi Romagnoli :: Quello che ruota intorno all'Ente Tutela Pomponi Romagnoli :: Corse-
Vai verso: