IndicePORTALECalendarioCercaRegistratiAccediWeb Site

Condividi | 
 

 MotoGP: Round 5 - GP Montmelò

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cecca
"The Moderator"
avatar

Messaggi : 2652
Data d'iscrizione : 13.03.10
Età : 39
Località : Forlì

MessaggioTitolo: MotoGP: Round 5 - GP Montmelò   Ven Giu 01 2012, 11:53

MotoGP, Montmelò: anteprima e orari della quinta tappa del motomondiale




Montmelò, Barcellona – Si sposta in terra spagnola il confronto a distanza tra Jorge Lorenzo e Casey Stoner per la conquista del titolo iridato. La classifica vede al momento leggermente in vantaggio lo spagnolo, forte di due secondi posti e due vittorie, l’ultima arrivata proprio sull’asfalto bagnato di Le Mans. Altrettanti i successi dell’australiano, comunque mai sceso dal podio ma penalizzato nel conteggio punti da due terzi posti. Per entrambi, un buon rapporto con il circuito di Barcellona, che, salvo imprevisti, non sarà però che una delle tante tappe di un mondiale equilibrato e giocato sino all’ultimo tra Honda e Yamaha. Lo scontro è avvincente e di straordinario livello tecnico ma, forse, si sente la mancanza di un duello ravvicinato, non giocato sul solo filo del cronometro. In passato, il Montmelò non ha mancato di riservare soddisfazioni anche in termini di bagarre: che sia finalmente la volta buona?

Osservato speciale dell’appuntamento di domenica Valentino Rossi. Il podio francese, frutto anche di un meteo imprevedibile, ha ridato fiducia e morale in vista dei cruciali test del Mugello, su cui Ducati si è espressa positivamente. Barcellona sarà quindi la prima prova del nove di una stagione cruciale anche in ottica mercato: con Stoner in partenza e Lorenzo pedina strategica delle mosse future, appare sempre più probabile che il Dottore possa optare per il trasloco laddove si convincesse che, in sella della rossa di Borgo Panigale, il momento del suo riscatto non arriverà mai. Da non sottovalutare nemmeno Crutchlow e Dovizioso, in lotta per un posto sulla Yamaha ufficiale.

Così nel 2011 – Stoner, Lorenzo e Spies: questo il podio dello scorso anno. Una corsa, in realtà, non memorabile e resa un po’ più frizzante solo dalla pioggia che ha rischiato di sparigliare le carte in tavola. Bello tuttavia ricordare sul podio Ben Spies, autore in questo 2012 di un avvio di stagione a dir poco deludente. Proprio nell’anno dell’atteso salto di qualità, lo statunitense pare essersi perso in un momento di crisi. Urge rapida risalita.


Statistiche e curiosità – Senz’altro da ricordare la striscia positiva dell’australiano Casey Stoner che, in barba ai pronostici sempre favorevoli a chi deve fare gli onori di casa, ha vinto le ultime 4 gare disputate in Spagna dalla MotoGP: Catalunya, Aragon e Valencia lo scorso anno, cui si è aggiunto il successo di Jerez in questa stagione. Sul fronte CRT, da segnalare invece il ritorno di Colin Edwards.


Almeno due gli episodi della storia recente della classe regina riportati alla mente dal tracciato catalano: l’incidente da brividi innescato da Sete Gibernau allo start del 2006 e l’incredibile sorpasso di Valentino Rossi all’ultima curva su Jorge Lorenzo del 2009.

Il tracciato – Inaugurato nei primi anni Novanta a una ventina di kilometri di distanza da Barcellona, il Circuit de Catalunya è considerato dagli addetti ai lavori come la prova più impegnativa per l’impianto frenante. Molte le staccate che si susseguono rapidamente per tutto il tracciato, con conseguente rischio di surriscaldamento. Non a caso, la violenta frenata al termine del lungo rettilineo è ritenuta dai piloti tra le più impegnative di tutto il motomondiale.

Moto2 e Moto3 – In entrambe le categorie, lo scorso Gran Premio di Le Mans è stato caratterizzato dal passo falso dei più seri candidati alla vittoria del titolo mondiale: sia Viñales sia Marquez hanno infatti concluso in ghiaia la propria avventura francese, per la gioia di Cortese e Luthi. L’obiettivo minimo per Barcellona diventa quindi una vittoria capace di ribadire la leadership. E, mentre la Spagna si affida ai propri beniamini di casa, l’Italia confida in una buona prestazione di Fenati, Iannone, Corsi e Corti.

Così in tv – Per gli amanti delle moto che non volessero perdersi nessun turno di prova, Mediaset rinnova l’appuntamento con lo streaming e con Italia2. Come di consueto, qualifiche e gare di scena anche su Italia1.

Venerdì 1 giugno 2012
• ore 9.10 – Moto3 – Prove libere 1 (diretta Italia2)
• ore 10.10 – MotoGP – Prove libere 1 (diretta Italia2)
• ore 11.10 – Moto2 – Prove libere 1 (diretta Italia2)
• ore 13.10 – Moto3 – Prove libere 2 (diretta Italia2)
• ore 14.10 – MotoGP – Prove libere 2 (diretta Italia2)
• ore 15.10 – Moto2 – Prove libere 2 (diretta Italia2)

Sabato 2 giugno 2012
• ore 9.10 – Moto3 – Prove libere 3 (diretta Italia2)
• ore 10.10 – MotoGP – Prove libere 3 (diretta Italia2)
• ore 11.10 – Moto2 – Prove libere 3 (diretta Italia2)
• ore 12.55 – Moto3 — Qualifiche (diretta Italia2)
• ore 13.55 – MotoGP – Qualifiche (diretta Italia1 e Italia2)
• ore 15.10 – Moto2 – Qualifiche (diretta Italia1 e Italia2)

Domenica 3 giugno 2012
• ore 8.35 – Moto3 – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 9.10 – Moto2 – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 9.40 – MotoGP — Warm Up (diretta Italia2)
• ore 10.45 – Moto3 – Gara (diretta Italia1 e Italia2)
• ore 12.15 – Moto2 — Gara (diretta Italia1 e Italia2)
• ore 14.00 – MotoGP – Gara (diretta Italia1)



Fonte
wakeupsnews


_________________

L'amore è più grande se la tua compagna non è perfetta
Cecca E.T.P.R. "The Moderator"
L'Ente è FurEnte
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/#!/profile.php?id=727994496
 
MotoGP: Round 5 - GP Montmelò
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ente Tutela Pomponi Romagnoli :: Quello che ruota intorno all'Ente Tutela Pomponi Romagnoli :: Corse-
Andare verso: